HackNews.net
HNA114Lug2019-BioHacking-Integratori-Scienza-Nootropici-Nutriceutica-2019

Vorresti sapere come usare gli integratori per avere migliori performance sia fisiche che mentali?
Ti è mai capitato di volere migliorare la tua abilità atletica e di assumere sostanze che ti hanno fatto più male che bene?
Non sai districarti tra le migliaia di possibilità offerte oggi in commercio?
Vorresti imparare a saper leggere le etichette e capire le ricerche scientifiche che ci sono dietro?
Allora questo audiocorso fa per te!

Scoprirai quali integratori usare e come assumerli per raggiungere quello che desideri!
Troverai informazioni essenziali per migliorare la tua concentrazione mentale, la tua forma fisica e per ridurre lo stress nella tua vita.
Se hai sempre voluto fare chiarezza su quali integratori usare per ottenere gli stati che desideri (che siano pace, forza, libido e molti altri) continua adesso la lettura e scopri come ottenere il meglio dal tuo corpo e dalla tua mente.

HNA114 Luglio 2019

BioHacking Integratori 2019

Comprendi Velocemente le Basi della Ricerca Scientifica che c’è dietro i Supplementi e come Leggere le Etichette degli Integratori!

Tutti i Segreti sull’Integrazione Sapientemente Codificati e Condensati Grazie all’Esperienza di 30 Anni dello Zio Hack!

Include le Pratiche Più Potenti per Ottenere ENERGIA, FOCUS e CONCENTRAZIONE, Calmare lo Stress, Regolare il Peso, Migliorare la COGNIZIONE e la LIBIDO!

 

Bibliografia e “classifica”

  • Rhonda Patrick in assoluto la migliore nella ricerca indipendente
  • Michael Matthews il fondatore della Legion Athletics 
  • Massimo Spattini penso sia uno dei migliori riferimenti in italiano 
  • Valter Longo un altro italiano che stimo per le sue ricerche sulla dieta mimadigiuno correlata alla longevità, tumori e molto altri
  • Ben Bergeron, uno dei coach principali del Crossfit
  • Davin Ford, trainer di CrossFit controverso ha dei video interessanti su YT riguardo l’integrazione per atleti avanzati
  • John Gray
  • Barry Sears
  • Joe Rogan 
  • Dominic D’Agostino per la ricerca sulla dieta ketogenica e i ketoni esogeni (però va preso un po’ con le pinze)
  • Peter Attia

Noterai che nella lista mancano Davide il “predatore di culi” e “nonno del biohacking” (lo dico perché è più giovane di me e ha un aspetto peggiore di mio nonno) e “Beniamino che si fuma i campi verdi”, purtroppo nonostante la popolarità la loro propensione verso il soldo, l’affiliazione li porta a fare affermazioni scientificamente scorrette e soprattutto diffondere pratiche che non hanno basi scientifiche e quindi li seguo, ma non li consiglio nel modo più assoluto

Ovviamente ce ne sono TANTISSIMI ALTRI che seguo e sicuramente ho lasciato via qualcuno importante e mi scuso in anticipo

Non raccomando in nessun modo invece i VIP che non ci capiscono nulla del settore e vogliono farci sopra dei soldi facili usando la loro immagine per promuovere pastigliette magiche  e nemmeno i medici frutto solo del marketing sui social

Trovi la lista degli integratori che raccomando (purtroppo non sempre aggiornata) cliccando QUI!

Alcune aziende che raccomando

 

Due consigli pratici e una Curiosità:

I grassi buoni (olio d’olio extravergine, avocado, olio di cocco, MCT) andrebbero presi senza zuccheri, quindi uno deve essere necessariamente in low-carb prima di pensare ad assumere grassi in eccesso.

Importanti sono anche le quantità terapeutiche di una sostanza. Una delle cose che rendono un farmaco un veleno è proprio la quantità. Questo vale anche per tutte le vitamine, se uno prende sempre e soltanto una non va bene.

Una curiosità:

Lo stress dell’allenamento e la pausa a riposo sono essenziali per la cresci. Allo stesso modo, alcuni antinutrienti del cibo (come quelli dei vegetali a foglia verde e crucifere tipo sulforafano) hanno effetti benefici sul corpo anche se consumati tutti i giorni.

 

 

Fermati e cogli ADESSO l’Occasione di Entrare in HNA, l’Esclusivo MasterMind Group N.1 in Italia nel Benessere e Miglioramento Personale da oltre 10 anni!

Cosa aspetti ancora? Iscriviti ADESSO! 

 

Intro

L’Italia è il più grande consumatore di integratori e supplementi d’Europa (abbiamo superato anche i paesi nordici che hanno iniziato prima di noi) ma, a mio parere, è anche il più “ignorante”, nel senso che con, mancanza di conoscenza scientifica sull’argomento.
E questo è un grosso pericolo, perché deve diventare un atto di fede e non ti puoi fidare del VIP o del medico che si è creato il suo integratore, ma dovremmo invece ricercare la scienza indipendente. In Italia come nel mondo, la divulgazione di scienza indipendente (non finanziata da qualcuno) è qualcosa di molto raro.

Ciao a tutti, sono lo zio Hack di www.migliorati.org. Vi ricordo che HNA è la mia “Accademia” che ha come riferimento Hacknews.net (il mio blog) dove ogni mese pubblico un nuovo corso.
Grazie se stai seguendomi anche sul mio canale YouTube o su Instagram.
Sono stato il primo in Italia a fare un corso sul BioHacking degli integratori e dei supplementi, tanti, tanti anni fa. Adesso voglio aggiornare (e ripetere i concetti importanti di questo corso) perché a fronte di queste nuove informazioni, è un settore che in Europa siamo messi meglio ma in America non è regolamentato.
Esiste anche gente indipendente in Italia più esperta di me e li troverete GRATIS quando cliccate per condividere questo post del mio blog Hacknews.net con un elenco tipo classifica di divulgatori e integratori molto parziale perché oramai negli anni sentiti almeno 200 / 300, o perlomeno quelli che mi sono ricordato al volo quando ho buttato giù la Mappa Mentale di questo lavoro.

In questo caso devo insegnare non solo a “pescare” (come nel famoso “non dargli il pesce ma insegnali a pescare”) ma anche a pensare. Come pensare per capire se quello che hai davanti è qualità o una schifezza. A questo riguardo, ricordo anni fa un un amico che era entrato in un multilevel e diceva che voleva farmi dimagrire. Ho guardato gli ingredienti di uno dei suoi prodotti e ho trovato anche carbonato di calcio (che non si assorbe) ma lui non ha cambiato idea.
Non ho nulla da vendervi nel settore integratori, quindi state attenti al marketing (per quelli che non prenderanno il corso commerciale) perché purtroppo di ricercatori seri e indipendenti (anche al mondo) ce ne sono pochi e anche un errore con un supplemento si può pagare molto, molto caro.
Una mia amica abbastanza famosa che ha scritto diversi libri, ha fatto una dichiarazione pubblica sulla medicina ayurvedica perché negli anni ‘60 / ‘70 usava molti prodotti ayurvedici in India e il piombo che ha ingerito l’ha pagato caro, quindi è una cosa questa è vitale e seria.
Oggi molta gente assume sostanze che ancora stanno studiando, anche di origine naturale come la cicuta, ma questa è una cosa per cui si sta andando per non per conoscenza, non per ragionamento, non per sistema lento di logica scientifica e indipendente, esperimenti, ecc. ma per fiducia. Io non ho nulla contro la fiducia, non ho nulla contro la fede se non che poi bisogna ragionare in modo corretto.

Nell’HNA113 (quella precedente) ho creato una piramide della salute, dove dico che bisogna avere basi solide prima di arrivare alla cima, e in cima alla piramide ci sono i supplementi e gli integratori. Però non è che con un integratore puoi risolvere un problema se non gestisci bene lo stress (che fondamentalmente arriva da due fonti: relazioni e finanze), se non dormi correttamente, se non ti alimenti correttamente, se non ti muovi e ti alleni correttamente, non puoi sopperire con l’integratore, ma l’integratore può influenzare “pesantemente” oggi la tua cognizione, la tua affettività (emozioni), la tua biologia (BioHacking) e il tuo corpo non dell’1% ma di 10 volte, del 1000% e anche di più.

Poi ci sono sostanze in cui puoi entrare facilmente in vari stati di flusso, come abbiamo visto nell’HNA113 (precedente) e nelle prossime  che devo fare in modo appropriato di preparazione agli stati di flusso / stati di alta performance.
Adesso tutti sanno che se bevi 2 / 3 caffè hai una performance alta, infatti la caffeina è comunque classificata tra le sostanze dopanti, perché sopra certe dosi ci possono essere dei pericoli per il cuore.

Quindi puoi influenzare con gli integratori tutto il resto:

  • come ti alleni
  • come aspetto della tua alimentazione
  • puoi anche interrompere il sonno con degli integratori
  • puoi dormire con altri integratori
  • puoi gestire lo stress con certe sostanze, ecc.
  • e bisogna capire la differenza tra un’erba medicinale e un’erba tonica (che comunemente viene chiamata adattogeno).

Queste informazioni in Italia non lo trovate da nessuna parte.

Non potete fidarvi di gente che non è scienziata e che non che non è indipendente e neanche della vostra farmacia (perché le farmacie adesso hanno degli strumenti di marketing molto sofisticati in grado di prevedere la vendita di farmaci in un determinato momento; lo so perché ho tante amiche che hanno una farmacia). Certamente non puoi basare le tue informazioni scientifiche e le tue scelte di vita sul tuo flusso Facebook.
E’ necessario riprendere in mano il discorso supplementi e integratori e che chi lo vuole abbia a disposizione informazioni di qualità (sono decenni faccio esperimenti nel settore) ma non posso rispondere alle singole domande del grande pubblico se un prodotto è buono o cattivo.

Tra l’altro sul mio sito ho due pagine specifiche:
www.migliorati.org/integratori/ e www.migliorati.org/supercibi/ (nutriceutica, cibi che diventano supplementi) però non posso servire il singolo ma devo servire un gruppo (anche ristretto).

 

Cosa impareremo in questo corso?

  • come pensare prima dell’acquisto dell’integratore 
  • su che siti andare ad esaminarlo (ve lo dico anche gratuitamente: www.examine.com, il sito di Kamal Patel e altri)
  • quali sono i ricercatori e le ditte (secondo me) seri e quali quelli dubbi (non ci sono tutti)
  • alcune pratiche più potenti degli integratori (tra un po’ ci sarà la tecnologia che supererà il supplemento e l’integratore)
  • alcuni Stack di integratori (perché gli integratori funzionano bene se sono impilati, quindi non una singola sostanza ma ho un misto di sostanze sinergiche che amplificano la loro potenza). Accennerò ad uno Stack di base per 
    • l’energia
    • la concentrazione e il focus
    • lo stress
    • il controllo del peso
    • la cognizione
    • anti invecchiamento e longevità
    • la libido
  • soprattutto la base da cui partire (gli integratori che andrebbero presi tutti i giorni e perché e quelli invece da ciclare)

 

Vedremo nel modo di pensare che ci sono delle distinzioni importanti da capire a monte: 

  • se l’integratore va ciclato o se va preso sempre (sono rari quelli che si prendono sempre)
  • se a digiuno o a stomaco pieno
  • se idrosolubile e liposolubile, ecc. 
  • come imparare nel tempo a leggere le etichette (Se esce qualcosa di nuovo come sapere se è scientificamente basato o è un’altra cagata di prodotto che nessuno ha verificato.
  • che una ricerca fatta dal produttore dell’erba non fa scienza (ci deve essere non dico una meta-analisi ma qualcosa)
  • e molto altro ancora!

 

Clicca quindi per condividere l’articolo e guardati GRATIS la mia classifica di quelli che ritengo ricercatori seri. Se devi prendere dei supplementi, prima di mettere qualcosa del tuo corpo pensaci bene perché potrebbe essere una cosa molto seria.
Una caratteristica della scienza, opposta allo scientismo (far diventare un qualcosa che dovrebbe essere curiosità e ricerca un qualcosa che diventa Dogma) è proprio il cambiare idea. Quello degli integratori in particolare, è un settore in cui ho cambiato idea diverse volte e dovreste farlo anche voi, insieme alle vostre ricerche. O se volete, potete acquistare le mie al prezzo di una cena.
Spero di vedervi dall’altra parte in HNA la mia “università del miglioramento personale” (la più antica in Italia).
Un grosso abbraccio dallo zio Hack! Ciao e alla prossima!

 

Obiettivo Principale di Questo AudioCorso:

Imparare Facilmente e Velocemente la Scienza che c’è dietro e come Leggere le Etichette di Integratori e Supplementi!

Tutti i Segreti sull’Integrazione Sapientemente Codificati e Condensati Grazie all’Esperienza di 30 Anni dello Zio Hack!

Include le Pratiche Più Potenti per Ottenere ENERGIA, FOCUS e CONCENTRAZIONE, Calmare lo Stress, Regolare il Peso, Migliorare la COGNIZIONE e la LIBIDO!

 

Sei Serio Riguardo alla Tua Vita e il Tuo Benessere?

Perché questa potrebbe essere l’Ultima Occasione per entrare in HNA prima che possa “chiudere le porte”

 

Cosa Riceverai Subito:

  • Oltre 65 MINUTI di AUDIOcorso registrato professionalmente
  • un dettagliatissimo Manuale in PDF 

 

Se ti è piaciuto questo AudioCorso, ti interesserà sicuramente APPROFONDIRE ascoltando anche questi:

 

Iscriviti Subito ad HNA e Godi di Tutti i Benefici delle 4 liste di discussione, Catalogo Segreto, Bonus per Clienti con uno Sconto Super!

Cosa aspetti ancora? Iscriviti ADESSO!

Ultima modifica:

Condividilo con i tuoi amici:


6 Responses to “BioHacking Integratori 2019”

  • Gabriele

    Purtroppo, la nutrizione moderna è carente; la tecnologia e le ricerche possono venirci incontro per influenzare positivamente il nostro benessere fisico e mentale, e lo Zio riassume bene in questa HNA lo stato dell’arte di quanto è ad oggi noto nel settore. Ho cominciato il 2019 con integrazione, questa HNA aiuta a focalizzare meglio cosa serve, cosa no, e cosa provare. Grazie

  • FABIO

    E’ dal 1988 che assumo e mi interesso di integratori
    Fino a prima dell’avvento di internet ero in balia del passaparola “lento” e di informazioni su riviste troppo focalizzate sul marketing
    Poi è arrivato il web e tutto è migliorato/peggiorato simultaneamente
    Migliorato perchè abbiamo a nostra disposizione tanta informazione
    Peggiorato perchè abbiamo troppa informazione a disposizione
    Ed è sempre più difficile trovare informazioni “libere” dal marketing, dalla superficialità, dai luoghi comuni, dai falsi miti
    Poi finalmente, nel 2007 sono entrato nel mondo di HNA
    Già in HNA70 Zio Hack mi aveva chiarito molti dubbi su come pensare con la mia testa prima di assumere qualsiasi integratore
    Grazie a ciò mi sono reso conto della grande ignoranza che avevo riguardo agli integratori, nonostante la mia esperienza storica
    In questa HNA114 Ha ulteriormente migliorato e aggiornato molti concetti per riconoscere i prodotti e i principi “fuffa” da quelli realmente utili per la nostra salute fisica, mentale e sessuale
    Evitando di bruciare inutilmente tempo, denaro e salvandosi da potenziali danni psicofisici
    Il tutto in modo totalmente indipendente, slegato da ogni brand commerciiale: informazione libera al 100% e testata sempre prima su se stesso
    Una rara perla

    Grazie Zio Hack

  • Bernardo

    In questa HNA vengono descritte tutte le istruzioni necessarie per l’utilizzo ottimale degli integratori:il sito da consultare per vedere gli ingredienti,il leggere l’etichetta,le ditte migliori da cui comprare gli integratori,i tipi di combinazioni ottimali di integratori da prendere e molto altro.In particolare mi è piaciuto moltissimo il discorso dell’ epigenetica,vale a dire come possiamo condizionare i nostri geni con lo stile di vita:la piramide stress,sonno,nutrizione,movimento ed infine integrazione,descritta magistralmente nell’HNA precedente.

  • Denis

    Da appassionato di integratori sia per attività sportiva che per benessere in generale,
    ho apprezzato moltissimo la tante info utili per usare gli integratori.
    Penso che le idee messe in questa HNA dallo zio sia davvero necessarie per avere risultati coi supplementi
    ed evitare di dare soldi a prodotti “fuffa”

  • Luca

    Utilizzo Integratori da molti anni e ho impiegato diverso tempo ed esperimenti prima di capire quali fossero efficaci. Se avessi avuto questa HNA anni fa avrei risparmiato tempo e soldi. Questa HNA è fondamentale per capire ciò che è utile e come procurarselo senza sprecare risorse. Interessante l’idea della sauna e degli stack specifici!! Grande Zio!

  • Alberto

    Gli integratori sono un po’ il lato oscuro dell’industria del fitness; tutti cercano di venderne a palate, spesso di inutili, e non si può escludere la possibilità che alcuni siano anche dannosi. Ultimamente in giro c’è tanta buona ricerca, il problema è che da un effetto “statisticamente significativo” ad un effetto “DAVVERO significativo” per il proprio benessere ce ne passa. Lo zio mette un po’ di chiarezza in modo da 1. stare sicuri, 2. non far sprecare soldi e 3. costruire uno stack per i nostri obiettivi. Finalmente posso portare il mio supplement-game al livello successivo 😉

E tu cosa ne pensi?