HackNews.net
hna81ott2016-training autogeno-autoipnosi-sovietico-russia-germania-est-performance-grigori-raiport-red-gold-esercizi-ansia-corso-audio

Vuoi scoprire come entrare nello stato di flusso con il Training Autogeno eliminando ansie, paure, distrazione e sentirti finalmente totalmente concentrato?
Vorresti imparare di più sul Training Autogeno in modo da utilizzare le risorse che la tua mente e il tuo corpo ti mettono a disposizione in modo efficace e piacevole?
Ti interessa un corso con esercizi utili e immediatamente applicabili per entrare in uno stato di flusso?
Allora questo corso e questi esercizi audio fanno per te!
Qua troverai un audio corso e delle informazioni che ti aiuteranno ad entrare nello stato di flusso e di concentrazione esattamente quando vuoi tu!
Immagina di dover fare qualcosa dove sei poco concentrato e di dover ritrovare la calma in modo automatico e veloce, normalmente non sapresti come fare ma con questi esercizi potrai velocemente arrivare in uno stato di flusso attraverso le famose tecniche del Training Autogeno Sovietico.

HNA81 Ottobre 2016

Training Autogeno Sovietico per Rievocare a Tuo Piacimento Stati di Performance Superiore!

Impara Facilmente e Velocemente le Basi del Training Autogeno Sovietico, collaudato da anni dai Grandi Campioni dello Sport!

Poche ma Semplici ed Efficaci Tecniche di Attenzione e Concentrazione per farti Raggiungere Facilmente e a Tuo Comando Stati di Performance Superiore in QUALSIASI cosa tu faccia!

 

Due consigli pratici:

Il Samadhi è l’autocoscienza, l’unione dell’Atman con il Paramatman, il Sé Individuale, con l’Anima Universale.
Nel Samadhi la propria personalità, che sta nel lobo temporale (Ego), si dissolve e si fa pieno uso di tutto il cervello.

Tecnica pratica: un’ottima ancora legata al RITMO è picchiettare il dito al ritmo che vi viene spontaneo quando siete in quel flusso.
Quindi prima entrate nello stato di flusso, rilevate che ritmo avete e lo riproducete quando vi serve.

 

Entra in HNA, l’Università del Benessere e del Miglioramento Personale e avrai anche accesso a BEN 4 LISTE di discussione PRIVATISSIME e SEGRETE, dove potrai fare tutte le domande che vuoi e troverai altre persone preparate e appassionate al miglioramento personale!

Training Autogeno Sovietico per Rievocare a Tuo Piacimento Stati di Performance Superiore!

 

La competizione atletica è all’80% una sfida mentale.

Bruce Jenner oro olimpico

Attenzione! Questa questa HNA (che è il Complemento Ideale dell’HNA80 sull’Allenamento Mentale Sovietico) NON è dedicata ai soli sportivi, ma è valida anche per genitori, insegnanti, leader, amanti, medici e qualsiasi altra persona in qualsiasi cosa faccia!

Intro

Vi ricordo che l’HNA80 (precedente a questa) conteneva la prima parte del libro “Red Gold” del Dr Grigori Raiport del 1988 che attualmente su Amazon Italia costa ben €600!
Si tratta delle tecniche che il Team dell’Unione Sovietica e della Germania dell’est ha usato nelle Olimpiadi del 1980 dove hanno vinto ben 56 medaglie, arrivando nettamente primi.

In questa HNA81, invece, andiamo al cuore della tecnologia: il Training Autogeno Sovietico.

Molte tecniche che oggi vengono proposte come “meditazione” come la Mindfullness (erroneamente, perché la definizione corretta la dà Ellen Langer, una ricercatrice di cui ho parlato in HNA Deluxe) che è il prestare attenzione.
Queste tecniche che propongono, invece, non sono meditative ma di concentrazione. Eventualmente si arriva dalla concentrazione alla meditazione.

Personalmente conoscevo queste tecniche già dal 1988, quando ho letto tutti i libri disponibili in italiano di William Walker Atkinson (uno dei suoi pseudonimi) che poi, ad un certo punto, è diventato Swami Ramacharaka.
Egli era un esoterista inglese che pubblicava tecniche di concentrazione, miglioramento mentale, ecc. e i suoi libri contenevano tecniche simili a queste che stiamo per vedere.

Un concetto del Training Autogeno Sovietico, oggi noto in molte ricerche e nella PNL, è il rievocare a volontà stati di alta performance S.O.F. (State Of Functioning), quando una persona è completamente assorbita nell’attività che sta svolgendo.
Quindi, consiste nel rievocare volontariamente con un gesto fisico (cosa che molti atleti fanno) un determinato Flusso di alta performance in quell’attività.
La cosa più importante che nessuno dice mai dei flussi, è il ritmo mentale e fisico che serve per quel particolare flusso.

Sono state fatte tante ricerche moderne fatte sugli Stati di Flusso (ad esempio Steve Kotler nel suo libro “The rise of Superman”) con le quali hanno studiato atleti e performance estreme.

Stando a quello che loro chiamano A.C.T. (Auto Conditioning Training) e che noi chiamiamo T.A. (Training Autogeno) per rispettare la definizione occidentale, lo Stato di Performance Ottimale deve avere, oltre alle giuste emozioni ed attivazioni corporee dello stress, anche i giusti pensieri, quindi la concentrazione sul processo per arrivare lì, ma la cosa più importante che bisogna avere è (che molti non dicono ma è uno dei 5 processi dell’apprendimento) il 5° e ultimo stadio in cui uno, coscientemente, “si fida” che il suo inconscio ha dentro tutte le abitudini per fare in maniera ottimale la performance, quindi non ha bisogno di monitorarlo coscientemente.
Detto in termini di PNL, è il livello di maestria, in cui uno sa di essere inconsciamente capace (che è il livello che hanno tutti i grandi atleti perché sanno che si possono fidare della loro risposta).

Questa sarà un’HNA fatta tutta di esercizi, quindi iniziamo subito!

 

Obiettivo Principale di Questo AudioCorso:
Imparare Facilmente e Velocemente le Basi del Training Autogeno Sovietico per Raggiungere a Tuo Comando Stati di Performance Superiore in Qualsiasi cosa tu faccia!

 

Il MasterMind Group più “esclusivo” d’Italia è sempre più riservato ma oggi apre le porte anche A TE!
Cogli ADESSO l’occasione ed Iscriviti ad HNA a prezzo Iper-Scontato!

 

Cosa Scoprirai e Imparerai Rapidamente in Questo VideoCorso

  • I Grandi Benefici del Training Autogeno Sovietico in termini di Calma e Armonia Interiore
  • Come Rievocare a Tua Volontà Stati di Alta Performance
  • Una Tecnica Pratica per Ancorare il Ritmo Mentale e Fisico
  • Come Cambiare il Significato del Nervosismo in Modo Positivo
  • Come Liberarsi dell’Energia in Eccesso causata dallo Stress
  • Come Creare le Giuste Emozioni, Attivazioni Corporee e la Giusta Concentrazione
  • L’Importanza Fondamentale di Fidarsi del Proprio Inconscio
  • Le Regole Pratiche dell’Auto-Condizionamento Sovietico
  • L’A.C. Sovietico visto come Pratica di Auto-Ipnosi
  • I Tipi di Musica Raccomandati durante la Pratica del Training Autogeno Sovietico
  • L’Importanza dei Sottofondi Musicali durante l’Ascolto della Traccia Guidata
  • Le Ancore dell’A.C. Sovietico in Associazione ai Trigger

 

Bibliografia


Cosa Riceverai Subito:

  • 1 ORA di AUDIO registrato professionalmente (che include il Relax in MP3)
  • un dettagliatissimo Manuale in PDF

 

Se ti è piaciuto questo AudioCorso, ti interesserà sicuramente APPROFONDIRE ascoltando anche questi:

HNA 61 – Febbraio 2015 – Come Creare Stati di Performance Elevata

HNA 72 – Gennaio 2016 – Strategie Pratiche per Avere un Anno Meraviglioso

HNA 80 – Settembre 2016 – Allenamento Mentale Sovietico

 

Attenzione! Già dal mese prossimo HNA potrebbe salire di prezzo!!
Approfittane ed Iscriviti ADESSO ad un Prezzo Super-SCONTATO!

Ultima modifica:

Condividilo con i tuoi amici:


27 Responses to “Training Autogeno Sovietico per Rievocare a Tuo Piacimento Stati di Performance Superiore!”

  • Alex

    Il materiale acquistato dallo Zio Hack è veramente un portento…bisognerebbe ascoltarlo tutto il giorno!!
    Eccezionale!!
    Adesso Comprate, scaricate e fate gli esercizi!!

  • Jack

    Oh questa si che un’HNA tosta!!!
    L’ho ascoltata più volte con grande piacere e l’ho applicata durante un periodo di allenamento piuttosto impegnativo di Calisthenics… Devo dire che, ascoltandola le sere dei giorni che mi allenavo, mi ha aiutato tantissimo a rilassare i muscoli post-allenamento, così da ridurre quasi a zero gli acciacchi i giorni seguenti!
    Ad Maiora, Jack

  • Michele

    ottima HNA. da provare e non da studiare, come tante altre HNA. Sicuramente apporterà grandi cambiamenti.

    Michele

  • Alessandro

    Ho praticato la versione di 23 minuti del training autogeno…e non volevo più muovermi, pazzesco. Braccia davvero come piombo fuso, corpo rilassatissimo. Adesso insisterò tante volte a settimana alternandolo ai soliti 3 relax quotidiani come da protocollo. Da provare sicuramente.

  • luca esposito

    Ottimi esercizi.
    Come sempre una utile HNA ! : ))

  • Jack

    Davvero Incredibile! Lo sto praticando da qualche giorno 1-2 per day e sto trovando un grande aiuto nel trovare un profondo rilassamento e…. Mi sono accorto di avere un migliore recupero dopo un’attività fisica! Gran Relax!!!

  • Giovanni

    Eccellente come al solito questa HNA ; ho praticato il rilasssamento allegato una quindicina di volte per ora e devo dire che si va molto a fondo . Ogni volta ne esco lucido ristorato e presente.
    Complimenti allo Zio x l’altissima qualità delle informazioni e grazie !! è proprio quello che mi serviva in questo momento.

  • Gennaro

    StupendA HNA…materiale sempre nuovo ed aggiornatissimo…tutte cose introvabili in Italia. W lo Zio.

  • Lorenzo

    In un mondo sempre più dominato da”distrazioni” allenare la propria capacità di concentrazione e il proprio focus è fondamentale per raggiungere i massimi risultati negli ambiti di nostro interesse.
    Come sempre 100% pratica ed applicabile immediatamente.
    E soprattutto di qualità altissima ed anni luce rispetto a ciò che si trova in giro.

  • Cristian

    Sto praticando il training autogeno sovietico da qualche settimana non di continuo ma alternato ad altri relax brevi da circa 5 minuti (o poco piu’). Percepisco una maggiore calma interiore nonchè uno stato di gioia “spensierata” immotivata (o meglio il motivo c’è 😉 ) Il presupposto obbligatorio per raggiungere questi stati è sempre lo stesso, autodisciplina nel praticare. Essere iscritti ad HNA ha me proprio questo significato!

  • Angelo

    Bella qesta Hna, i relax aiutano molto per la concentrazione e obbiettivi.
    Sempre interessanti e utilii tutte le Hna, anche per trovare degli spunti a livello personale,che uno mette nel propio bagaglio di priorita’.
    Grazie mille!

  • Eugenio

    Sto sperimentando con notevole successo questa HNA. Faccio gli esercizi prima di ogni sessione di studio, e prima di ogni prova o concerto (suono la chitarra), i risultati sono impressionanti, a volte non mi riconosco! La applicherò sicuramente anche in altri ambiti, non solo in musica! Grazie Zio!

  • Angelo

    Anche per me il Training autogeno è un ritorno alle origini e lo trovo assolutamente efficace: il rilassamento è diverso, lo sento più profondo, più “fisico” e funziona. Lo percepisco come un fondamentale ed in ogni attività i fondamentali vanno curati sempre.

  • massimo

    HNA molto utile. Uso ogni giorno l’esercizio di training autogeno sovietico e questo mi induce uno stato di calma e rilassatezza che mi permette di aumentare le mie performance sia a livello fisico che a livello mentale.
    Grazie allo zio che ancora una volta ci da strumenti di miglioramento continuo. HNA assolutamente da avere, studiare e praticare!

  • Felicia

    Mi piacciono molto i rilassamenti, ne sento la necessità in questo periodo impegnativo che sto vivendo e ho trovato particolarmente utile e bello questo rilassamento.
    Non ho provato a farlo due volte al giorno, come ho letto che ha fatto qualcuno, ma i risultati dopo una sessione al giorno sono ben visibili! Ho notato anche che sto sviluppando di più la “presenza” e la concentrazione.
    Grazie!

  • Stefano

    Uno strumento potente. Un rilassamento profondo misto a una lucidità estrema.
    Grazie Zio, il tuo lavoro è speciale per la particolarità offerta, è estremamente utile dagli effetti immediati.

  • FABIO

    Utilizzo ogni giorno il relax del training sovietico.
    Nei giorni in cui non mi alleno, faccio l’esercizio dopo pranzo e mi scrollo di dosso sonnolenza post prandiale ricaricandomi per affrontare energicamente il resto della giornata.
    Quando mi alleno faccio l’esercizio fel training autogeno sovietico prima di iniziare ad allenarmi, sul tappetino dells palestra. Le mie prestazioni atletiche sono migliorate sensibilmente e sono molto più focalizzato sul gesto atletico, riducendo sensibilmente le contratture muscolari.

  • Simone

    Eccellente! Avevo provato in passato il training autogeno da autodidatta, ma con scarsi risultati. Lo Zio invece riesce a riproporre questo potente strumento guidandoti fino a stati di rilassamento molto molto profondi. Consiglio la pratica quotidiana per migliorare sotto ogni aspetto la propria qualità di vita.Di nuovo grazie allo Zio che ci fornisce ogni mese materiale di grande valore.

  • Massimo

    La tecnica illustrata in questa HNA induce stati di rilassamento sempre più profondi e un metodo pratico per farne l’ancoraggio. L’effetto cumulativo già dopo una settimana di pratica è veramente sorprendente.
    Fortemente consigliata anche insieme alla precedente che illustra una serie di pratiche ed esercizi complementari.

  • jimmi

    Piacevole sorpresa questa hna, propone un nuovo modo di fare il trainer autogeno e di autocondizionarsi, con un livello di sofisticatezza tipico dello zio, che non sempre viene colto da chi ascolta.
    L’hna contiene tantissime perle e riferimenti alla scienza del condizionamento, per cui ha una base solida scientifica che ne garantisce l’efficacia, SE PRATICATE 😉

  • GIANPAOLO

    Il continuo e conclusione della HNA precedente. Ho trovato che lo stato di rilassamento e allo stesso tempo di concentrazione, di focalizzazione e di benessere sia molto profondo. Direi che fino ad ora lo stato in cui mi lasci questo training autogeno sia il migliore di quelli pur profondi che ho provato. Un bravo allo Zio che ci propone sempre cose nuove. Grazie

  • Lino

    Un’altra Perla dello Zio che porta la profondità del rilassamento ad alzare ulteriormente l’asticella della qualità…ciò che apprezzo moltissimo di questo training autogeno sovietico è l’ampio utilizzo che varia dall’essere un semplice ma profondissimo rilassamento da utilizzare quotidianamente all’essere la base per i propri condizionamenti mentali per affrontare ogni situazione nel modo migliore.
    Come sempre un immenso ringraziamento allo Zio per il suo lavoro e la qualità dei suoi prodotti

  • Mario

    Il training autogeno sovietico è uno strumento base essenziale per coltivare le “basi” del miglioramento personale, ideale dopo una sessione di lavoro fisico. HNA molto ben fatta, mi è bastato fare il rilassamento per una settimana e già mi sono accorto di un netto miglioramento nell’attenzione e concentrazione durante il lavoro. Grazie Zio

  • Filippo

    Trovo il Training Autogeno Sovietico estremamente efficace per raggiungere in pochi minuti livelli di rilassamento molto profondi e altrettanto piacevoli. Raramente in passato ho sperimentato metodi altrettanto utili, che permettano anche di ancorare questo “stato di grazia” per renderlo utilizzabile quando necessario. Lo consiglio a tutti!

  • Marcello

    Sessione pratica di quanto spiegano nell’hna precedente. Un bel relax lungo, ma non solo, un vero e proprio allenamento, da mettere in fondo alla pratica intensa di yoga settimanale. E si raggiunge quello stato di leggerezza, “di essere fatto”, ottimale di quando il fisico e la mente sono perfettamente rilassati. E ho apprezzato molto la musica di sottofondo. Complimenti zio e grazie.

  • Cristiano

    Mi era piaciuta molto l’hna precedente sul training autogeno sovietico e mi è piaciuta moltissimo questa, dopo qualche giorno ho iniziato a praticare il rilassamento tutte le sere quando andavo a dormire, ogni volta sono andato più a fondo, un senso di pace e relax che non ricordo di aver mai provato, una focalizzazione mentale incredibile per me, solo un esempio, per lavoro devo seguire dei corsi di aggiornamento, spesso mi trovo davanti degli incompetenti che parlano del niente, la settimana scorsa ho seguito 6 ore di questi aggiornamenti (tre la mattina e tre la sera) per di più all’interno della bolgia di una fiera, sono riuscito a seguire tutto, raccogliendo le pochissime perle che ho trovato in mezzo a tanto fango, senza perdermi come spesso mi accade quando sono poco interessato, questo e tanti altri miglioramenti mi hanno convinto a continuare questa pratica molto a lungo, magari tra un po’ sostituiro’ il relax lungo e lento con quello che ho avuto in hna deluss che è più breve.
    Un saluto a tutti ed un caldo abbraccio, come sempre grazie Zio

E tu cosa ne pensi?