Categorie
Ipnosi

A cosa serve l’ipnosi?

Tempo stimato di lettura: < 1 min Alcune applicazioni dell’ipnosi

Tempo stimato di lettura: < 1 min

A tantissime cose “serie”:
salute fisica tra cui anche il dimagrimento, anche se studiandola è evidente che tanti ipnotismi ci stanno ancora lavorando sopra 😉
Cambiare abitudini che non ci sono gradite: smettere di fumare, mordersi le unghie…
Curare l’insonnia e migliorare il sonno in generale
Alleviare l’ansia, paure e fobie, malattie croniche e depressione
Alleviare il dolore dopo un intervento chirurgico o cronico (mal di testa)
addirittura anestesia clinica
Parto senza dolore
Distinguiamo bene le “funzioni” (che poi nella pratica spesso coincidono): l’ipnotista di per sé mette solo in trance, l’ipno-terapeuta oltre a mettere in trance fa anche interventi con suggestioni “curative”.
E voglio precisare che l’ipnosi diretta (poi vi spiegherò la distinzione con quella “indiretta” o Ericksoniana) “terapeutica” in Italia per legge possono praticarla solo gli psicologi (visto che è prassi bypassare la legge con la scusa del “coaching”).
Rimangono comunque le funzioni di miglioramento personale e “intrattenimento” che una coppia può fare nella privacy della propria casa (e saranno poi quelle che approfondiremo):
il miglioramento delle prestazioni atletiche,
riduzione dello stress (esami, lavoro…)
immediato benessere emotivo
miglioramento dell’apprendimento
cambiamento di convinzioni (ad esempio legate al benessere finanziario)
seduzione
induzione di piacere sessuale
creazione di stati di estasi e piacere intenso
miglioramento delle proprie e altrui prestazioni sessuali
miglioramento dell’autostima, personalità, immagine di sé
connessione con una parte più profonda e elevata di noi stessi
E’ il sistema più facile per imparare l’auto-ipnosi
programmare i sogni
E tu per cosa la useresti?

Di zio Hack

Mi chiamo Francesco, noto come "zio Hack" dal 1999  quando ho creato la PRIMA lista italiana di crescita personale e psicologia, PNL, EFT, ipnosi.

Fondatore nel 2007 di HNA la PRIMA Accademia di Miglioramento Personale Underground in Italia
Ancora oggi continuo a gestire la più longeva (e probabilmente numerosa) community (a pagamento) di miglioramento personale in Italia.

Aspiro a rimanere un "guerriero della CONOSCENZA PRATICA e UTILE" e per far questo:

Medito due volte ogni singolo giorno dal 1986
Studio 5 libri (di qualità) al mese e 200 ore di materiale di formazione (di qualità)
Pratico hatha yoga (occasionalmente) dal 1987 e crossfit (almeno 3 volte a settimana) dal 2008
Creo 5 audiocorsi con manuale ogni mese.

Comunque considerami un  gran "fuffarolo", ascolta un po' nel materiale gratuito e senti se offro la formazione che vuoi avere.

Oggi mi occupo di: miglioramento personale, lifehacking, biohacking, benessere psicologico, apprendimento, neuroscienze, transpersonalità.
Quello che divulgo è pratico, scientificamente basato e utilizzabile subito.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle tecnologie più recenti create o divulgate da me visita il mio blog: HackNews.net

“Scettico” (al punto di pensare di essere la reincarnazione di San Tommaso) e pragmatico al punto di credere di essere stato anche quella di William James.

Citato (senza che abbia pagato) su Jack, Millionaire, Onda Tv, finanzaonline, secoloixi, messaggero, in vari libri e tesi di laurea.
Le mie tecniche sono andate in onda su Rai3 e Canale5, ma resto umile.

Per essere aggiornato sui miei lavori seguimi sul canale Telegram e tutti i miei canali digitali, ognuno ha contenuti unici

8 risposte su “A cosa serve l’ipnosi?”

Sei sicuro che solo gli psicologi possano praticare l’ipnosi diretta?
Da quello che sapevo, chiunque (che poi non è proprio chiunque, visto che solo medici chirurghi, psicologi, infermieri e fisioterapisti possono iscriversi ai corsi del CIICS) abbia l’attestato del Centro Italiano di Ipnosi Clinico-Sperimentale di Torino, può usare l’ipnosi come pratica terapeutica.

No Laura non sono sicuro…
è quello che mi ha detto il mio avvocato quando gli ho chiesto una parere legale sull’argomento in modo informale…
se qualcuno sa di più mi faccia sapere…

PS
Stai dicendo che in Italia può praticare ipnosi terapeutica solo chi ha l’attestato del CIICS mi pare molto strano che un solo istituto “governi” tutto…

A maggio il CIICS ha tenuto un corso all’università di Padova e tra le tante cose dette, hanno riferito anche questo. Non so poi se si riferissero solo all’uso dell’ipnosi in ambito ospedaliero e ambulatoriale (è possibile, visto che il corso era aperto a medici, infermieri, psicologi e studenti delle relative facoltà).
Appena riesco, provo a contattare il mio relatore (la mia tesi, inutile dirlo è sull’ipnosi :-)) e chiedo ulteriori informazioni.

Ciao! 🙂

Non la uso 😉 uso l’insonnia 😉 comunque la tecnica del conteggio da 100 a 1 per addormentarsi funziona… ma se sono già riposato dopo 2-3 ore scelgo sempre di non usarla e lavorare…

Cosa intendi per programmare i sogni? Cioè se io voglio programmare di sognare una cosa posso utilizzare l’autoipnosi per far si che durante il sonno sogni ciò che desidero? Se è così è interessante… si può applicare il discorso ai sogni lucidi o OOBE…
A me piacerebbe usarla anche per eliminare determinate fobie… comunque nell’elenco che hai inserito ce ne sono diversi di scopi interessanti.

Ah… ho notato vado naturalmente in stato ipnotico se guardo le foto che fai alle modelle 🙂 Continua così!

Sì ci sono varie tecniche di “incubazione” che usano l’autoipnosi, puoi trovare tutto nei libri di Patricia Garfield e per quelli lucidi nel lavoro di Stephen LaBerge, per le OBE quello di Roberto Monroe e molti altri.
Per eliminare le fobie la PNL e l’EFT hanno tecniche rapidissime… non servono i sogni…
GRAZIE ! e grazie anche alle modelle 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *