HackNews.net
http://www.youtube.com/watch?v=hnOPu0_YWhw&feature=player_embedded
In un freddo mattino di gennaio in una stazione della metropolitana di Washington, DC, un uomo con un violino ha suonato sei pezzi di Bach per circa 45 minuti. Durante quel periodo circa duemila persone hanno attraversato la stazione, la maggior parte di loro si recava al lavoro.

Dopo tre minuti un uomo di mezza età ha notato il musicista che suonava. Ha rallentato il suo ritmo e si è fermato per alcuni secondi e poi è corso verso i suoi impegni.

Quattro minuti più tardi, il violinista ha ricevuto il suo primo dollaro: una donna che ha gettato i soldi nel cappello e, senza fermarsi, ha continuato a camminare. Dopo 6 minuti, un giovane si è appoggiato al muro ad ascoltarlo con un grande senso di pace, poi ha guardato l’orologio e ha cominciato a camminare di nuovo.
Dopo dieci minuti, un bambino di 3 anni si è fermato, ma sua madre la trascinato insieme a lei di  fretta. Questa azione è stata ripetuta da molti altri bambini. Ogni genitore, senza eccezione, ha costretto i suoi figli ad allontanarsi in fretta.

Alla fine, solo 6 persone si sono fermate e hanno ascoltato per un breve periodo. Circa 20 hanno dato soldi, ma hanno continuato a camminare al loro ritmo normale. L’uomo ha raccolto un totale di $ 32. Quando ha finito di suonare, nessuno applaudì, né vi era alcun riconoscimento.

Il violinista era Joshua Bell, uno dei più grandi musicisti del mondo. Ha suonato uno dei pezzi più complessi mai scritti, con un violino del valore di 3,5 milioni dollari di dollari. Due giorni prima Joshua Bell aveva fatto il tutto esaurito in un teatro a Boston, dove i posti costavano in media 100 dollari.

La performance è stata organizzata come parte di un esperimento sociale sulla percezione, il gusto, e le priorità della gente. In un luogo comune, in un orario inadatto

E tu?
Percepisci la bellezza?
Ti fermi ad apprezzarla?
Riconosci il talento in un contesto inaspettato?

Se non hai un momento per fermarti ad ascoltare uno dei migliori musicisti del mondo, che suona alcune delle musiche più belle mai scritte,
quante altre cose ti stai perdendo?

Ultima modifica:

Condividilo con i tuoi amici:


3 Responses to “Esperimento di percezione”

  • Ross

    Questo, da l’esatta dimensione di quanto stiamo diventando sempre più superficiali. Di quanto la corsa all’: “essere” ci allontani dall’: “essere”.

  • UnUomo.InCammino

    La dimostrazione della differenza tra valore e prezzo.
    Più chiaro di così…
    Certo, non è che la mente media e il sistema di valori e cognitivo medio ne escano granché bene, direi. :/

  • Fabio

    …semplicemente MERAVIGLIOSO.

    Questo esperimento è profondo e geniale,
    e testimonia la fondamentale importanza
    della Natura della nostra MENTE…
    per lo più “distratta” e trascinata via da un
    nugolo di pensieri e percezioni incoerenti…

    Bellissimo – e significativo – il fatto che
    a FERMARSI siano stati un giovane…e UN BAMBINO …

    😉

E tu cosa ne pensi?