Categorie
AmiciDelloZio Mente

Mosche e proattività

Tempo stimato di lettura: < 1 min Un interessante articolo di Mr Mind su come funziona la nostra mente

Tempo stimato di lettura: < 1 min

mosche Oggi Mr Mind (uno dei migliori "esperti" che scrive regolarmente sulle mie liste) ha scritto un articolo sulla mia lista di discussione mente MOLTO INTERESSANTE, in attesa che ritrovi l’altro articolo molto interessante che ha scritto su una delle mie liste private di HNA, vi posto questo articolo che spero vi farà riflettere e cambiare un pochino la vita.

Mr Mind su mente il 10.7.2008:

Un episodio occorsomi poco tempo fa mi ha fatto riflettere…

Una persona che conosco stava guardando la televisione… la stanza in cui
si trovava era calda ed afosa, ed una ‘simpatica’ mosca gli ronzava intorno.

Vedevo questa persona scacciarla con la mano, dirle "Vai via" ed insultarla
in vari modi 🙂
Allora ho chiesto: "vuoi che ti vada a prendere lo scacciamosche?"
La sua risposta è stata (letteralmente, giuro!) "Ah, è vero, potrei
schiacciarla!"
Non ho nemmeno dovuto andare a prendere lo schiacciamosche perché ce l’aveva
lì vicino, a 50 cm di distanza da dove era seduta.

Il mio termine nerd per questo fenomeno è "allucinazione semantica
negativa", in cui una persona cancella letteralmente un concetto che avrebbe
in altre condizioni a portata di mano, mentalmente parlando.

Mi è venuto in mente che sta in questo tipo di situazioni il vero
significato della parola proattività: non solo reagire alle cose, ma essere
in anticipo sugli eventi in modo tale da non far succedere i problemi.
Schiacciare le mosche, mandarle via e sopportarle a forza di insulti.

Quindi vi voglio instillare una piccola paranoia, e vi invito ad andare alla
ricerca delle vostre allucinazioni semantiche negative… spesso si tratta
di piccole cose che ci rendono la vita peggiore mentre avremmo a portata di
mano la soluzione… a patto di accorgersi che *possiamo* effettivamente
fare qualcosa 🙂

Più indago questa idea e più me la ritrovo ovunque… nella
procrastinazione, nel miglioramento… beh, vi lascio andare a caccia delle
vostre ASN :p

Ciao
Mr Mind

"Chuck Norris con la meditazione
può raggiungere la guerra dei sensi"

Di zio Hack

Mi chiamo Francesco, noto come "zio Hack" dal 1999  quando ho creato la PRIMA lista italiana di crescita personale e psicologia, PNL, EFT, ipnosi.

Fondatore nel 2007 di HNA la PRIMA Accademia di Miglioramento Personale Underground in Italia
Ancora oggi continuo a gestire la più longeva (e probabilmente numerosa) community (a pagamento) di miglioramento personale in Italia.

Aspiro a rimanere un "guerriero della CONOSCENZA PRATICA e UTILE" e per far questo:

Medito due volte ogni singolo giorno dal 1986
Studio 5 libri (di qualità) al mese e 200 ore di materiale di formazione (di qualità)
Pratico hatha yoga (occasionalmente) dal 1987 e crossfit (almeno 3 volte a settimana) dal 2008
Creo 5 audiocorsi con manuale ogni mese.

Comunque considerami un  gran "fuffarolo", ascolta un po' nel materiale gratuito e senti se offro la formazione che vuoi avere.

Oggi mi occupo di: miglioramento personale, lifehacking, biohacking, benessere psicologico, apprendimento, neuroscienze, transpersonalità.
Quello che divulgo è pratico, scientificamente basato e utilizzabile subito.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle tecnologie più recenti create o divulgate da me visita il mio blog: HackNews.net

“Scettico” (al punto di pensare di essere la reincarnazione di San Tommaso) e pragmatico al punto di credere di essere stato anche quella di William James.

Citato (senza che abbia pagato) su Jack, Millionaire, Onda Tv, finanzaonline, secoloixi, messaggero, in vari libri e tesi di laurea.
Le mie tecniche sono andate in onda su Rai3 e Canale5, ma resto umile.

Per essere aggiornato sui miei lavori seguimi sul canale Telegram e tutti i miei canali digitali, ognuno ha contenuti unici

Una risposta su “Mosche e proattività”

Si ma hai mai ammazzato un mosca con scacciamosche, è un operazione seccante, la mosca si posa sempre dove non puoi ucciderla o perché si sporca e perché fragile o non ci arrivi, insomma lo capisco il tuo amico preferisci la seccatura della mosca alla rottura di farla fuori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *