HackNews.net
zio hack

Eccoci qua, care nipotine e cari nipotini, CAZH n.3, Chiedi Allo Zio Hack.

Fate le domande sotto.
Guido, sul gruppo Facebook (link sotto) ha scritto:

Ho accumulato quasi tutto il tuo materiale nel corso di quasi 15 anni“.

 

Questo vuol dire che il materiale è davvero tanto!

Quello che vedete sul sito non è soltanto una parte,

perché è disponibile un catalogo che raccoglie 17 anni di video e audio.

Mediamente rilascio un minimo di 5 ore di materiale inedito e di qualità ogni mese,

“denso” e “concentrato”CAZH003

e cito sempre quasi sempre le fonti degli autori che studio.

Riprendiamo la domanda di Guido:

Ho accumulato quasi tutto il tuo materiale nel corso di quasi 15 anni.

In verità, alcuni prodotti non ho avuto nemmeno il tempo di guardarli.

La domanda è: come mettermi a studiare e soprattutto a praticare tutto ‘sto malloppo in modo organico? Se volessi attuare una pratica piuttosto intensiva, quale strategia mi consiglieresti?“.

Okay, prima di tutto conosco Guido e quindi conosco la situazione,
ed è uno che pratica di brutto,
quindi il suggerimento sulla pratica andrà un po’ controtendenza per lui.

Per prima cosa, come ho già detto diverse volte:
parti da quello che ti serve.

Secondo, come mettersi in pari con il materiale?

È molto semplice, fai come faccio io:
usa i “tempi morti”.

I tempi morti sono:

  • quando stai facendo esercizio fisico,
  • quando stai correndo,
  • quando viaggi in auto,
  • ecc.

Tieni il tuo materiale nel tuo archivio
e ascoltane mezz’ora o un’ora,
in base al tempo che hai a tua disposizione.

Ripeto, l’importante è metterlo nel tuo database che dice

“In quel prodotto, in quel punto (poi io do sempre i manuali, quindi quelli sono un ripasso veloce) c’è questa cosa, so che esiste”.

Non devi praticare tutto ovviamente, se no ti confonderesti.

“So che esiste ed è lì”.

Quindi quando sei in coda alla posta, tutti i tempi morti,

quando fai le pulizie di casa,

qualsiasi momento è il momento adatto per poter ascoltare del materiale.

Personalmente, quando faccio Hatha Yoga metto sotto qualcosa.

Alcuni istruttori sconsigliano di farlo,

ma io mi trovo molto bene perché posso fare la stessa routine

ed ho la variante mentale, quando pratico, di ascoltare nuovo materiale,

che per me è sufficiente,

quindi posso ottenere la stessa pratica fisica.

Inizia quindi da quello che ti serve, usa i tempi morti,

togli i “rubatempo”

e guarda nella tua vita dove perdi del tempo.

Di sicuro per molta gente è Facebook,

infatti alcuni di loro sono sempre online e

poi dicono “Non ho il tempo di studiare il materiale“.

No, non è che non hai tempo,

hai delle dipendenze che vanno tolte come i videogiochi,

come Facebook (che praticamente TUTTI i miei clienti purtroppo hanno)
e come il porno online (dannosissimo per la sessualità e seduzione)

, ecc.

Vanno tolti altrimenti sono dei ladri della produttività.

Ora, pratica.

Guido, fa pratica intensiva.

La maggior parte delle persone non può fare,

non ha il tempo di fare come faccio io,

riuscire a praticare intensamente tutti i giorni,

perché ha vari impegni che le distraggono, il lavoro, ecc.

Io gestisco due lavori eppure riesco a gestire il mio tempo per lo studio e la pratica.

Consiglio a tutti quello che faccio io:

un giorno alla settimana,

il giorno in cui siete più liberi,

se non avete impegni sociali – lì non è necessario essere troppo disciplinati – quando siete liberi,

una volta alla settimana (o anche al mese) fate un giorno di studio e pratica intensiva.

Quindi quel giorno lì mettete su il video e seguitelo come se fosse un corso.

All’inizio magari abituatevi a farlo solo per un’ora.

Non fate MAI diventare una pratica qualcosa di noioso.

Quello è il grosso errore.

Io l’ho violato per tanto tempo facendo rilassamenti lunghi, a

l momento non riesco a fare rilassamenti che superino i 8:31 minuti, non importa se li ho fatti io

o se li ha fatti qualcun altro,

per quanto siano magnifici e stupendi se supero quel tempo

mi alzo e smetto il rilassamento.

NON forzatevi mai in pratiche lunghe e dolorose,

fate sempre diventare la vostra pratica piacevole.

Questo è tutto, grazie.

Fate domande sotto, iscrivetevi al gruppo Facebook gratuito

e soprattutto NON siate dei puttanoni spirituali.
Un grosso abbraccio

dallo zio Hack di

migliorati.org

 

PS

Ci tieni alla Tua Armonia Interiore?
Dai un’occhiata ai Miei Rilassamenti Rapidi

 

 

 

 

Ultima modifica:

Condividilo con i tuoi amici:


2 Responses to “Come studiare il materiale accumulato – CAZH003”

  • Grazie

    Ciao Zio , da dove mi consigli iniziare con i tuoi dvd ecc? Nb: È la prima volta, 😊

    Rispondi a Grazie

E tu cosa ne pensi?